domenica 15 aprile 2018

FRITTATA DI ORTICHE AL FORNO

Ho l'onore ed il piacere di lavorare nel centro storico di Genova, nonchè godere delle "botteghe" dei profumi ed i sapori che in esso vivono. In particolare  quando passo davanti ad un certo negozio di frutta e verdura, la proprietaria mi saluta per "cognome" e mi avverte se ha il "prebuggiun" piuttosto che le ortiche. Ecco , questa volta aveva le ortiche e per 3 € e 50 cent. me ne ha dato una quantità, che - una volta pulita e cotta al vapore -  ci mangio per 4 giorni. 

Oltre ad essere buona e saporita, l'ortica ha infinite proprietà: 

contiene flavonoidi, cumarina, acidi fenolici, tannini, polisaccaridi, minerali (calcio, potassio, ferro e silicio) e vitamine A e C. A scopo curativo si utilizzano principalmente le foglie e le radici secche. Le foglie di ortica svolgono un’azione tonica, depurativa e diuretica. Le stesse alleviano i disturbi urinari ed i dolori articolari. Il succo di ortica (facilmente reperibile in erboristeria) è indicato anche in caso di diarrea cronica, anemia, gotta, ipertrofia prostatica e flusso mestruale abbondante. Sempre il succo di ortica è utile anche come rimedio a ulcere di stomaco e intestino.

Quando si dice "brutta (ed urticante ) ma salutare (basta non cuocerla troppo)..


Ingredienti per 4 persone:

- 6 uova
- 700 gr di ortiche
- 4 cucchiai di parmigiano 
- 1 cucchiaio di olio EVO
-  Sale e pepe q.b.


- Indossate dei guanti di lattice e pulite le ortiche staccando le foglie ed immergendole in una terrina colma di acqua fredda. Lasciatele in ammollo circa mezz'ora poi trasferitele in un cola pasta cercando di farle dare l'acqua in eccesso.  Cuocetele poi a vapore per circa 10 minuti od il alternativa fatele cuocere in acqua bollente per circa 5 minuti.

- Preriscaldate il forno  in modalità ventilato a circa 160°. Fate insaporire le ortiche con  2 cucchi d'olio in una padelòla antiaderente, spegnete la fiamma e lasciatele intiepidire. Nel Frattempo, con una frusta, sbattete 6 uova insieme a 4 cucchiai di parmigiano ( potete anche suddividere in 2 cucchiai di parmigiano e 2 di pecorino).  

- Ritagliate un pezzo di carta da forno atta a ricoprire una teglia rotonda non troppo grande, bagnatelo sotto l'acqua, strizzatelo ed andate a stenderlo sul fondo e sui bordi della teglia stessa. Riempitew con il composto ottenuto, infornate e lasciate cuocere per circa 20/30 minuti. 

- Una volta cotta estraetela dal forno, lasciatela intiepidire e servitela accompagnata da una semplice insalata. 



Nessun commento: