lunedì 14 marzo 2016

"FARROTTO AGLI ASPARAGI SELVATICI"


Che dire.. quando gentilmente il mio Papà la Domenica sera porta gli asparagi selvatici raccolti a #Framura# ,  bisogna trovare un modo per cucinarli. Questa volta li ho abbinati al farro che ho nominato "farrotto" perchè cotto più o meno come il risotto e devo ammettere che è risultato un discreto accostamento in quanto l'asparago selvatico cotto il giusto dona un ottimo gusto (nonostante la foto).


Ingredienti per 2 persone:


- 200 gr di farro
- 1/2 mazzi di asparagi selvatici
- 1 spicchio d'aglio
- 1/2 porro o 1 scalogno
- 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
- 1/2 bicchiere di vino bianco secco
- 500 ml di brodo vegetale
- Sale q.b.
- Pepe q.b.
- Parmigiano Reggiano (facoltativo)



Tagliate la parte verde del porro,  eliminate i primi strati di foglie e tagliatelo a rondelle sottili. Sbucciate lo spicchio d'aglio e tritatelo grossolanamente. Preparate il brodo vegetale.
In una pentola fate scaldare un cucchiaio d'olio, unite il porro, l'aglio e lasciate soffriggere a fuoco basso sino a che non saranno appassiti. Versate il farro, fate rosolare per qualche minuto, sfumate con il vino bianco ed una volta che la parte alcoolica sarà evaporata, versate un pò di brodo. Cuocete il farro come un risotto aggiungendo man mano poco brodo.
Nel frattempo lavate gli asparagi, asciugateli e tagliateli a pezzetti eliminando la parte più dura del gambo.
Quando il farro sarà quasi giunto a cottura unite gli asparagi e regolate di sale. Mescolate ed aggiungete altro brodo poco per volta se è il caso. Una volta cotto, servitelo caldo in singoli piatti aggiungendo il Parmigiano, un giro di pepe appena macinato ed un filo di olio a crudo.


Nessun commento: